Il macco di piselli, così come quello di fave, è molto diffuso in sicilia.
Lo si può usare sia come condimento per la pasta che come piatto a se stante, di fatto una specie di vellutata di piselli secchi.

Tempo di ammollo piselli: 12h/24h
Tempo di preparazione macco: 2h 1/2
Tempo di preparazione pasta: 20 min.

Per 4 persone:

  • 500 gr. di piselli secchi
  • 1 cipolla (macco arricchito)
  • 2 carote (macco arricchito)
  • 320 gr. di pasta
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b.

Ammollare in acqua i piselli secchi la sera prima, cambiando l’acqua un paio di volte.

Versarli in una pentola e aggiungere acqua fino a sovrastarli di una paio di centimetri.
Accendere il fuoco e quando l’acqua bolle iniziare a schiumarli per una decina di minuti, quindi passare la pentola sul fuoco più piccolo e farli andare per un paio d’ore alla minima potenza.

Se non vogliamo arricchire il macco, che dopo 2 ore dovrebbe diventare simile ad una vellutata, si può aggiustare di sale ed eventualmente un po’ di piccante e aggiungerlo alla pasta. Se i piselli sono di qualità sarà buono già così.

Se invece vogliamo arricchirlo, a metà cottura facciamo un soffritto con cipolla e carote tritate e lo aggiungiamo al macco.