Share on Google+Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on Twitter

Questa ricetta l’ho letta su una rivista nella sala d’attesa del mio dentista (non ricordo il nome della rivista).
Mi ha incuriosito e ho cercato di memorizzare gli ingredienti principali e successivamente l’ho riprodotta a modo mio.

Tempo di preparazione: 30 min

Per 2 persone:

  • 160 gr. di pasta corta, preferibilmente tipo caserecce
  • 6 foglie di radicchio trevigiano
  • 30 gr. di noci
  • 12/15 pomodorini
  • vino bianco
  • olio extravergine di oliva
  • 1 peperoncino piccolo
  • sale q.b.

Lavate il radicchio e tagliatelo a striscioline.
In un mortaio macinate metà del radicchio e le noci, aggiungendo l’olio a filo (circa 1 cucchiaio) fino a quando il composto non avrà raggiunto la giusta consistenza.

In una padella mettete circa un cucchiaio di olio extravergine di oliva, fate scaldare quindi saltate rapidamente le rimanenti foglie di radicchio con i pomodorini tagliati a metà e sfumate con del vino bianco.

Abbassate la fiamma, aggiungete la salsa di noci dal mortaio, il peperoncino e aggiustate di sale e pepe.
Se necessario aggiungete mezzo mestolo di acqua di cottura.

Aggiungete la pasta scolata al dente, saltatela in padella per 20/30 secondi e servite in tavola.

Varianti: molto buona anche con i pinoli al posto delle noci.