Share on Google+Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on Twitter

La ricetta di Amatrice prevede gli spaghetti e non i bucatini, il vino bianco e non vino rosso più aceto, e originariamente non prevedeva nemmeno il pomodoro.

Tempo di preparazione: 25 min

Per 4 persone:

  • 400 gr. di spaghetti (o bucatini)
  • 100 gr. di guanciale
  • 250/300 gr. di pomodori pelati
  • 100 gr. di pecorino romano
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • vino bianco
  • peperoncino q.b.
  • sale q.b.

In una padella di ferro versare l’olio, il guanciale a pezzetti e il peperoncino e fare rosolare.

Aggiungere un po’ di vino bianco, quindi togliere i pezzetti di guanciale dalla padella, sgocciolarli e metterli da parte (meglio al caldo per non farli seccare).

Aggiungere i pomodori pelati tagliati a filetti e aggiustare di sale, quindi rimettere il guanciale.

Nel frattempo cuocere gli spaghetti e scolarli al dente.

Infine versare gli spaghetti in una terrina, aggiungere il pecorino grattugiato, fare mantecare per 20/30 secondi quindi unire la salsa, mescolare e servire in tavola.