Share on Google+Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on Twitter

I pizzoccheri, piatto simbolo della cucina Valtellinese realizzato con farina di grano saraceno, sono un piatto tradizionale preparato sopratutto in inverno.

Tempo di preparazione: 60 min
Cottura:
30 minuti circa per le patate
10 minuti circa per verza e pasta


Per 4 persone:

  • 300 gr. di pizzoccheri
  • 3 patate medie
  • 1 verza
  • 1 spicchio d’aglio
  • 150 gr formaggio Bitto (o Fontina)
  • 100 gr. di parmigiano grattugiato
  • 40 gr. di burro
  • 6/8 foglie di salvia
  • sale e pepe q.b.


Pelate le patate, tagliatele a cubetti medio-grossi, lavate la verza, tenete le parti più tenere e tagliatele.
Qundo l’acqua bolle, salatela e buttateci le patate, dopo circa 20 minuti aggiungete la verza e i pizzoccheri. Questi tempi vanno bene se i pizzoccheri cuociono in 10 minuti, controllate sulla confezione i tempi di cottura e regolatevi di conseguenza.

pizzoccheri-01-cottura verza-patate

In una padella fare fondere il burro con lo spicchio d’aglio e 6/8 foglie di salvia.

pizzoccheri-02-salvia-burro

Tagliare quindi il formaggio Bitto (se non lo trovate va bene anche una buona Fontina) a fettine sottili.

pizzoccheri-03-strati-bitto

Scolate pasta, patate e verza, versatene una metà nella padella e aggiungete la metà del formaggio a strati e pepe nero macinato fresco, versare il resto dei pizzoccheri e di sopra aggiungere il resto del formaggio e altro pepe nero, saltate il tutto per 10/20 secondi e servite con abbondante parmigiano grattugiato.

Volendo è possibile aggiungere Bitto o Fontina a fette direttamente nei piatti.