Share on Google+Share on FacebookPin on PinterestTweet about this on Twitter

Ho preso la “cattiva” abitudine di non buttare le bucce di patate dopo averle assaggiate a Cardiff, servite come contorno ad una bistecca, solo le bucce, senza le patate: gustosissime.

Non ricordo il nome di quel piatto e del contorno, ma da allora quando devo preparare delle patate che hanno delle bucce abbastanza pulite non le butto, o le cucino a parte o insieme al resto come in questo contorno.

Tempo di preparazione: 40 min.

Per 4 persone:

  • 600 gr. di patate
  • 1/2 cucchiaino di sale grosso
  • 1 peperoncino verde fresco
  • 1 cucchiaino insaporitore per patate
  • olio evo

Lavate le patate e pulite bene le bucce.
Sbucciate le patate e tenete da parte le bucce migliori e buttate le parti meno belle/pulite.
Tagliate le patate a dadini di circa 1 centimetro, 1 centimetro e mezzo massimo.

Patate-bucce-saltate-01

In una padella antiaderente versate un po’ d’olio extravergine, mezzo cucchiaino di sale grosso e 1 peperoncino verde fresco tagliato a fette. Generalmente uso il peperoncino fresco per condire questo piatto, altre volte un peperone e altre volte ancora come nelle foto, qualche pezzettino di peperoncino habanero, dipende da cosa ho in frigo.

Accendete il fuoco e fate andare con fiamma vivace per circa 5 minuti saltando spesso per evitare che le patate si brucino.
A questo punto aggiungete l’insaporitore per patate, amalgamate, coprite con un coperchio e abbassate il fuoco al minimo per circa 15/20 minuti girando di tanto in tanto.

Patate-bucce-saltate-02

Quando le patate sono cotte (assaggiate il dadino più grosso, se è cotto quello è cotto anche il resto), togliete il coperchio per fare asciugare e saltate per altri 2 o 3 minuti.